State pensando anche voi di lasciare il lavoro? Forse ricorderete il mio vecchissimo post Perdonare se stessi, scritto di getto in un momento in cui riuscivo finalmente a fare pace con me stessa e ad andare avanti lungo un percorso. Grazie a questa presa di coscienza, ho scoperto in seguito che perdonarsi può dare l’opportunità di svoltare e abbandonare finalmente la vecchia vita che non ti appartiene più. Concentrarsi su quello che si vuole fare davvero. Non qualcos’altro, ma quello per cui si è nati.

Ah, dimenticavo! Molti mesi sono passati dal mio ultimo post. Devo chiedere scusa quindi, ai miei due-tre lettori (cit.)

Non del tutto corretto, invece! In questi mesi in cui ho fatto… cosa? Poche righe sotto ve lo racconterò… Insomma, dicevo, in questi mesi ho monitorato le visite e devo dire che stanno a poco a poco aumentando. Grazie!

Prima di tutto, ricapitoliamo un pò di cose.

Nel (ormai) lontano Dicembre 2016 sono incappata online in Bottega Finzioni.  Si tratta di una scuola di narrazione, fondata da Carlo Lucarelli , la quale non solo offre lezioni teoriche ma la possibilità di lavorare direttamente e in gruppo su progetti esistenti. Naturalmente non potevo frequentarla come avevo fatto per tanti anni con l’Università, quindi in pratica NON frequentarla affatto. Lessi un pò di cose, e poi, tranquilla nella mia ormai maturata consapevolezza, decisi che avrei tentato il colpaccio per il 2018 e che, se mi avessero presa, avrei lasciato il lavoro. In questo anno sono successe tante belle cose e stranamente tutte giravano intorno a Bottega. Coopforwords tanto per cominciare, dove sono arrivata seconda nella categoria I Racconti dello scontrino, e poi Scriba Festival dove sono arrivata ugualmente in finale. E’ stato così che, dopo una lunga selezione, il 14 dicembre scorso ho finalmente ricevuto la telefonata di Bottega che mi diceva che ero stata scelta per l’Area Fiction! Appena chiuso il telefono, ho alzato il culo (ops!) dalla sedia del mio ufficio e ho dato le dimissioni. Si, è andata proprio così 🙂

Qualche mese di assestamento, l’inverno, la neve, nuove abitudini. Ho iniziato Bottega e attualmente supera qualsiasi previsione, mi sta dando moltissimo, dal punto di vista didattico, artistico, e umano. Ora posso dirlo: la mia vita procede attraverso la scrittura. Sì, perché quando si prende una decisione, tutto intorno gira in un altro verso, lo sapete, vero? Infatti, soltanto qualche giorno dopo quella telefonata, ho ricevuto un’altra fantastica notizia, e cioè che avevo vinto il concorso di pubblicazione di Geeko Editor ! Al momento, anticipo solo che tra pochissimo ci sarà una bellissima novità e finalmente il mio primo e-book sarà pubblicato. Come si dice? Stay tuned!

IMG_3827

Ed eccomi qua, spettinata come sempre e con un naso da cane.