Cos’è la Digital Strategy e perché ti serve

Non è facile né immediato spiegare cos’è la Digital Strategy, per la verità è un argomento talmente pragmatico, a mio modo di vedere le cose, che è più semplice spiegarla nella pratica.

Ma ci proviamo insieme.

Cos’è la Digital Strategy

È l’insieme delle azioni, precedentemente pianificate e analizzate, che un’attività implementa online per promuoversi, fare marketing e trovare nuovi clienti. Ci sono fasi, strumenti, canali senza i quali non si può dire di fare strategia? No, a mio parere no. C’è un metodo, però, molto importante.

Cosa fa uno Stratega Digitale?

Ha un metodo, innanzitutto. Per comprendere quale strategia sarà più utile per l’attività del cliente, deve fare un grande lavoro di analisi, che ricopre molti canali e campi. Deve prendere in considerazione l’attuale posizionamento dell’attività, non solo sui motori di ricerca, ma in generale su quella che è la vita digitale dell’attività.

Metodo e strumenti della fase iniziale:

  • l’attività ha un sito?
  • se sì, è necessario valutare il traffico esistente utilizzando Analytics
  • un buon consulente SEO, poi, utilizza altri strumenti, nelle versioni a pagamento, come SEO Tester Online e SEOZoom
  • allo stesso tempo, bisogna analizzare il comportamento del traffico, sempre tramite Analytics, e in parallelo la struttura del sito
  • è necessario valutare la qualità dei contenuti in relazione al traffico
  • tutto ciò che si è visto finora, genera delle conversioni per l’attività? Micro o macro?
  • l’attività esiste sui social? su quali canali, in che misura?
  • quei canali sono adatti all’attività, ai suoi valori e al messaggio veicolato?
  • la comunicazione è coerente con il sito?
  • in quale direzione va? Dal sito ai social, o al contrario?
  • in che modo l’attività comunica con il pubblico, oltre ai social?
  • è presente una newsletter?

Questo primo, importante passaggio permette di farsi un’idea chiara della vita digitale dell’attività, che poi va confrontata con i risultati che si vogliono raggiungere. Senza obiettivi, infatti, è impossibile creare una strategia digitale.

Appurati questi, dunque, uno stratega digitale decide cosa fare, come e dove, in che misura, in quali tempi. Probabilmente, in alcuni progetti, avrà bisogno di altri professionisti per fornire un servizio completo.

Io, per esempio, mi occupo di SEO e contenuti. Tuttavia, può capitare che il cliente abbia la necessità di integrare, insieme alla strategia SEO che richiede tempo, anche delle ADS su Google con risultati più immediati, e allora devo chiamare qualcuno che se ne occupi. Allo stesso tempo, una volta stabilita la strategia sui social media, sarà necessario un social media manager che si occupi operativamente della gestione e della creazione dei contenuti.

La Digital Strategy, dunque, è una visione dall’alto dei singoli canali che devono funzionare all’unisono e con coerenza, fluendo tutti nella stessa direzione. Fare strategia digitale è stabilire un viaggio, un percorso, non solo dell’utente ma anche dell’attività stessa, che corre verso i suoi obiettivi.

I tempi

I tempi sono molto importanti, la pianificazione è importante. Partiamo dal presupposto che la fretta uccide qualsiasi buona strategia. Ci vuole tempo, soprattutto in un lavoro puntuale e attento di contenuti, sia sul sito che sui canali social o sulla newsletter.

Detto questo, come già ho accennato sopra, ci possono essere alcune parti della strategia da integrare per avere risultati più veloci e immediati, ma questo non può prescindere da una pianificazione sul lungo periodo: per costruire una presenza digitale forte e costante ci vuole tempo.

È per questo che molti demordono quando vedono che non accade nulla, dopo aver postato regolarmente, per esempio, su Facebook per un mese. Ci vuole strategia digitale: una storia coerente da raccontare, costruita attraverso il contenuto, e la costanza di creare questo viaggio giorno dopo giorno.

Esattamente come per il blog: ci vuole un piano editoriale solido, basato su un’attenta keyword research che porti traffico, ma, al tempo stesso, il traffico arriva col tempo e con la pubblicazione costante.

Perché ti serve la Digital Strategy

Ti serve perché è necessaria una visione strategica, dall’alto.  Ti serve perché devi partire da un’analisi attenta, ma anche dagli obiettivi, devi capire quali strumenti possono esserti utili, quali non ti piacciono, quali escludere. Sì, anche questo! Non c’è nulla di obbligatorio, a parte, forse, il sito internet. Ecco, io ripeto sempre ai miei clienti che tutto parte dal sito e torna al sito. Dopodiché, la strategia dev’essere un abito che portiamo volentieri, con eleganza e comodità.

Oltre al contenuto, dunque, ho costruito la mia attività proprio intorno alla strategia digitale: perché fare strategia è anticipare le mosse, giocare a scacchi, e grazie alla qualità dei contenuti si possono ottenere ottimi risultati.

Per un consulto, contattami: sarò felice di conoscere la tua attività e pensare il suo percorso.

Articoli correlati

keyword stuffing
seo trend 2023